CALABRIA

La Calabria per la conformazione del suo territorio offre bellezze paesaggistiche uniche e litorali dalle acque cristalline, infatti è circondata da 800 km di costa, che la rendono meta ideale per le vacanze estive sia dei giovani che per le coppie, anche con bambini. Durante il periodo estivo la Calabria è da sempre una delle mete più gettonate dalle famiglie, grazie alla presenza di strutture e villaggi che offrono una accoglienza imbattibile, con servizi studiati apposta per soddisfare al meglio le esigenze degli ospiti. Negli ultimi anni si registra un numero di presenze in continuo aumento, ciò conferma quanto la Calabria sia un luogo particolarmente attrezzato ed offra servizi di alta qualità per rendere il soggiorno un'esperienza indimenticabile.

Quando si pensa alla Calabria immediatamente la mente va alle sue coste caratterizzate da paesaggi mozzafiato, punteggiate da paesi arroccati e montagne aspre che si affacciano direttamente sul mare. Un territorio che è sempre stato crocevia tra oriente ed occidente, fulcro per gli scambi commerciali e caratterizzata dalla presenza di diverse popolazioni. Le tracce del suo passato sono visibili oggi attraverso testimonianze storico-artistiche, tra esse spiccano i Bronzi di Riace: capolavori della scultura bronzea risalenti al V secolo a.C. I monti della Calabria offrono uno spettacolo naturale unico, come le foreste di pino delle Sila e la fitta vegetazione dell'Aspromonte. Non mancano le riserve naturali come quella delle Marina di Capo Rizzuto....

Ma è il mare ad essere l'attrazione principale per le vacanze, sia in famiglia che in coppiaspiagge che si affacciano sul Tirreno e sullo Jonio. Come scegliere la spiaggia più adatta al proprio soggiorno? La costa tirrenica offre un paesaggio roccioso puntellato da spiagge di sabbia bianca, la località vacanziera per eccellenza è Tropea soprattutto per i più giovani. La costa ionica si caratterizza per spiagge dorate bagnate da acque calme, come Capo Rizzuto. Questo versante costiero della Calabria è quello più lontano dalle folle turistiche, l'ideale per le vacanze in famiglia a per soggiorni rilassanti di coppia, per staccare la spina e godersi un periodo di relax immersi nella natura.

La Calabria grazie alla sua storia millenaria, a contatto con diversi popoli del Mediterraneo, vanta una cultura enogastronomica che risente delle influenze provenienti da diverse culture. Infatti, nella cucina calabrese si sente l'influsso di quella greca, araba e spagnola, questo ha dato vita ad un mix unico che vanta eccellenze famose in tutto il mondo. Le spezie sono un elemento fondamentale nella tradizione culinaria in Calabria, esse vengono usate praticamente in ogni tipologia di piatto, dalle carni fino alla preparazione dei dolci. Tra le più usate ci sono di sicuro la cannella, i chiodi di garofano, la menta ed il peperoncino.

Carne e salumi sono predominanti nella tradizione calabrese, proprio grazie all'influsso che la Magna Grecia ha avuto per molti secoli su questo territorio. L'insaccato più famoso è senz'altro la nduja, un salame piccante così morbido da poter essere spalmato, secondo la tradizione si consuma su fette di pane arrostito o di formaggio stagionato, oppure come base per preparare il ragù. Esso viene prodotto perlopiù nella zona di Spilinga, ma è possibile trovarlo praticamente in tutta la regione.