3 LOCALITÀ PERFETTE PER LA TUA VACANZA ALL'ESTERO

Del 29 novembre 2019

Le mete estere si sa sono molto ambite e ultimamente sempre più frequentate dalle famiglie italiane per le loro vacanze estive e invernali. Dall’Egitto, ai Caraibi passando per le Canarie questi splendidi luoghi offrono un’esperienza unica per chiunque scelga di visitarli.

caraibi

 

Il fascino dell’estero è, a maggior ragione al giorno d’oggi, un richiamo naturale per tutte quelle persone che amano scoprire e vivere nuove esperienze e sensazioni per poi perdersi in un ambiente con tradizioni, cultura ed usanze diverse dalle nostre.

EGITTO

SHARM EL-SHEIKH

Più forte di tutti i pregiudizi di chi ormai la considera una meta turista troppo abusata e troppo instabile politicamente per tutti gli eventi che hanno investito la capitale d’Egitto, Il Cairo, negli ultimi anni, Sharm El-Sheikh rimane da sempre una meta con dei numeri turistici di tutto rispetto. Con un mare ed un sole ineguagliabili, ed una vasta rete di collegamenti aerei, uniti alle straordinarie offerte alberghiere adatte a tutte le tasche, Sharm El-Sheikh è da anni la meta preferita e più apprezzata dai turisti italiani.

 
news imgb2 18 egitto

 

  • SHARM OLD MARKET

Una tra le mete imperdibili di una vacanza a Sharm è senza dubbio l’Old Market, situato nella parte vecchia della località. È una visita che consigliamo per due motivi: ti consentirà in primo luogo di avere una chiara distinzione tra la Sharm turistica e quella tradizionale ed in secondo luogo poiché offre un’alternativa valida alle classiche luci, locali e la vita notturna della città. Nella maggioranza delle volte inoltre, gli stessi villaggi ed hotel mettono al servizio degli ospiti un servizio navetta apposito di andata e ritorno per l’Old Market. Una volta arrivati sul luogo ci sono da vedere assolutamente le boutique ed i numerosi negozi di prodotti tipici dove avrai l’imbarazzo della scelta. Particolarità che darà un tocco di più all’esperienza sarà quello di dover contrattare il prezzo del prodotto a cui siete interessati direttamente con il rivenditore. L’ambiente diventerà ancora più unico con il calare della sera quando le colline circostanti si illumineranno attribuendo alla località un’atmosfera surreale.

  • MONASTERO DI SANTA CATERINA

Divisi da 200 chilometri, noi consigliamo comunque di affrontare il tragitto per imbattervi in questa meravigliosa costruzione, poiché il viaggio vi condurrà in una dimensione spirituale che distacca di molto dal classico clima rilassato delle spiagge e degli hotel. Questo monastero è infatti il più antico di tutta la cristianità e risale al VI secolo, ed è contemporaneamente sacro a cattolici, ortodossi ed islamici. Le escursioni apposite comprendono il trasferimento notturno da Sharm El-Sheikh fino a giungere al Monte Sinai, da qui poi comincerà una salita a gradoni, con seguente possibilità di proseguire a dorso di dromedario, che ti condurranno in cima al monte per farti scorgere così una delle albe più belle al mondo. Considerando la sacralità di tale luogo, dato che secondo la Bibbia, Mosè vi ricevette le tavole con i 10 comandamenti, ed il fatto che è un Patrimonio UNESCO, i tempi di visita sono giustamente limitati.

  • ISOLA DEL FARAONE

Un altro sito Patrimonio UNESCO è l’Isola del Faraone, situata in cima al Golfo di Aqaba è riconosciuta unanimemente come una tra le località più belle di tutto il Mar Rosso. Questo luogo è famoso per due motivi specifici: il primo è che, durante il Medioevo, fu una fortezza bizantina in cui si proteggevano i traffici tra il Cairo e Damasco; il secondo è per la straordinaria bellezza dei suoi fondali, motivo di visita per migliaia di subacquei. Dalla cima della fortezza presente sull’isola poi si può godere di un panorama stupendo che ci offre la vista su Egitto, Giordania, Arabia Saudita ed Israele.

MARSA ALAM

Con un aumento del turismo dovuto all’apertura del vicino aeroporto nel 2003, Marsa Alam fu fino alla fine del XX secolo, un piccolo villaggio di pescatori. Rimasto intatto tutt’ora è il paesaggio sottomarino, che con l’arrivo del turismo non ha avuto danni, ed è rimasto, per l’appunto, pressoché incontaminato per la gioia di tutti gli appassionati di snorkeling. A pochi chilometri da Marsa Alam, c’è anche il Parco Nazionale Wadi El-Gemal, famoso per la sua stupenda barriera corallina e per la sua comunità beduina.

Il nostro consiglio qualora scegliate l’Egitto e Sharm El-Sheikh è il villaggio Veraclub Reef Oasis Beach Resort.

CANARIE

FUERTEVENTURA

Più che isola andrebbe definitiva come esperienza. A livello geologico è l’Isola più vecchia dell’arcipelago canario e per estensione è seconda solo a Tenerife. Si differenza dalle altre isole anche per un altro motivo, poiché concede alla vita notturna pochissimo spazio, offrendo, a chi ama sport acquatici ed attività all’aperto tantissimo da fare. Quindi se sei un fan delle spiagge e dei parchi naturali che ti permetteranno di immergerti nella natura, questo è il posto adatto a te.

 
news imgb3 18 fuerteventura

 

  • CORRALEJO

Il Parque Natural de Corralejo è senza dubbio una delle principali mete di questo arcipelago canario con i suoi quasi 10 chilometri di dune bianche che si fondono nell’Oceano Atlantico. Un vero e proprio deserto in riva al mare dove vanno ad alternarsi diverse spiagge, da quelle più attrezzate a quelle più piccole e selvagge. Un’esperienza che ti consigliamo di fare è senz’altro camminare a piedi nudi lungo le dune di sabbia di Corralejo, magari anche con i vostri bambini, visto che questo luogo è adatto a tutta la famiglia.

  • MONTE TINDAYA

Il Tindaya è il monte più famoso di Fuerteventura, pur non essendo altissimo con i suoi appena 400 metri. Questa montagna si trova nel bel mezzo di una disputa con gli eredi dello scultore Eduardo Chillida per la realizzazione postuma di una scultura che Eduardo aveva intenzione di realizzare proprio nel monte. L’opera in sostanza prevedeva e prevede la costruzione di un cubo profondo circa 50 metri che verrà poi illuminato da due lucernai che lasceranno filtrare la luce con la possibilità di avere una vista particolare del sole e della luna. La disputa è tutt’ora in atto poiché il luogo veniva e viene ancora considerato un luogo sacro della civiltà Guance date le oltre 300 incisioni presenti.

  • EL COTILLO

Da Corrajelo potrai arrivare semplicemente a El Cotillo, un antico villaggio di pescatori che ha mantenuto fino ad oggi la sua atmosfera marinara intatta. La località è ottima se sei intenzionato ad assaggiare la deliziosa cucina dei vari ristoranti presenti nella zona e se vuoi provare l’esperienza del Kitesurf visto che le condizioni ambientali favoriscono la pratica di questo sport sul versante meridionale di Playa El Alijbe de la Cueva. Sulle altre due spiagge, La Concha e Los Lagos, splendono invece acque cristalline avvolte da un’atmosfera di puro relax.

Il nostro consiglio qualora scegliate le Canarie e Fuerteventura è il Villaggio Tindaya.

CARAIBI

ANTIGUA

La più famosa, e per buoni motivi, isola dei Caraibi si espande per un’area di 280 chilometri quadrati con poco più di 80000 abitanti, è un’isola meravigliosa costituita da spiagge, un entroterra incredibile e numerosi villaggi. La località perfetta, quindi, per la tua fuga in un paradiso terrestre.

 
news imgb4 18 antigua

 

  • SPIAGGIA DI GALLEY BAY

Quando passeggerai per la riva di questa magnifica spiaggia avrai la sensazione di trovarti all’interno di un film dei “Pirati dei Caraibi”, la sabbia bianca e l’acqua turchese ti aiuteranno infatti a calarti in un piccolo angolo di paradiso dove potrai abbandonarti al relax più completo. Se sei fortunato potrai assistere anche alla schiusa delle uova, visto che le tartarughe marine tendono a nidificare in questa zona. Inoltre, la spiaggia è consigliata anche per tutti gli amanti del Surf.

  • SHIRLEY HEIGHTS

Sulla sommità di questa collina, che arriva a toccare i 150 metri dal livello del mare, si può ammirare il vulcano Montserrat, l’isola di Guadalupe e l’ineguagliabile tramonto di Antigua. La collina era poi utilizzata un tempo come luogo di guardia militare, sarà possibile infatti vedere i resti delle varie fortificazioni su tutta la collina.

  • IL PONTE DEL DIAVOLO

Questo luogo è fondamentalmente un parco nazionale che si trova nella zona est di Antigua, più precisamente nel punto in cui il Mar dei Caraibi incontra l’Oceano Atlantico. Il punto di spicco di questo luogo, è senz’altro la gigante arcata di pietra calcarea, creatasi tramite le forze naturali nel corso di milioni di anni. La vista da questo ponte è senza dubbio impressionante, ma stai ben attento qualora decidessi di attraversarlo poiché camminarci sopra è molto pericoloso data la sua superfice molto scivolosa.

 

Qualora scegliate i Caraibi e la meravigliosa Antigua, il nostro consiglio è il Veraclub Antigua.